Madonna del Tufo

Rome Information the best site on tourism in rome
Santa Maria del Trivio
22 marzo 2014
Rome Information the best site on tourism in rome
Santa Maria Assunta (Monte Compatri)
22 marzo 2014

Madonna del Tufo

Rome Information the best site on tourism in rome

Madonna del Tufo

Madonna del Tufo

Madonna del Tufo Rome Information the best site on tourism in rome

Madonna del Tufo

Il Santuario della Madonna del Tufo è uno dei luoghi di culto cattolico della cittadina di Rocca di Papa. Le sue origini, secondo la tradizione, risalgono attorno al 1490, quando dal Monte Cavo, si staccò un masso di 150 quintali e si stava per schiantare addosso a un viandante, ma lui pregò la Vergine Maria per salvargli la vita, e il masso si arrestò senza colpirlo. L’uomo per ringraziamento, fece costruire una chiese, dove venne posto il masso, e dove il pittore Antoniazzo Romano dipinse la Madonna.

Stato Italia Rome Information the best site on tourism in rome Italia
Regione Lazio Rome Information the best site on tourism in rome Lazio
Località Rocca di Papa
Religione Cattolica
Titolare Maria
Diocesi Frascati
Architetto Don Salvatore Spadaro (edificio nuovo)
Inizio costruzione 1931


Storia

La reale data della costruzione del santuario non è certa, ma si pensava all’inizio del Cinquecento, e ci sono dei documenti che lo attestano, in un decreto del 1592, del cardinale Gallo della diocesi di Frascati. Nel frattempo nel 1723, il cardinale Giudice, ordinò di fare alcuni importanti restauri come, il pavimento, abbattimento dello scalino dell’altare e il restauro dell’immagine della Madonna. Altri restauri avvennero nel 1780 e nel 1792, per opera del principe Andrea Doria. I lavori terminarono del tutto nel 1854, quando l’architetto Domenico Tannetti, realizzò una facciata di Peperino, con ordine del Sindaco Giacomo Botti. Dopo essere stata assegnata ai Padri Trinitari, fu ricostruita nel 1931, su progetto dell’architetto Don Salvatore Spadaro, dove presenta attualmente una navata unica, con delle cappelle laterali dedicate alla Vergine Maria e alla memoria dei militari morti nella prima e seconda guerra mondiale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *