Colleferro

Colleferro

Colleferro Rome Information the best site on tourism in rome

Colleferro

 

 

Colleferro è un comune italiano della provincia di Roma nel Lazio.

 

 

Stato Italia Rome Information the best site on tourism in rome Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Rome Information the best site on tourism in rome Lazio
Provincia Provincia di Roma-Stemma.png Rome Information the best site on tourism in rome Roma
Data di istituzione 13 giugno 1935
Territorio
Coordinate Rome Information the best site on tourism in rome41°44′00″N 13°01′00″ECoordinate: Rome Information the best site on tourism in rome41°44′00″N 13°01′00″E (Mappa)
Altitudine 218 m s.l.m.
Superficie 27,48 km²
Abitanti 22 142[1] (31 maggio 2012)
Densità 805,75 ab./km²
Frazioni Colleferro Scalo, Quarto Chilometro
Comuni confinanti Artena, Genazzano, Paliano(FR), Rocca Massima (LT),Segni, Valmontone
Altre informazioni
Cod. postale 00034
Prefisso 06
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 058034
Cod. catastale C858
Targa RM
Cl. sismica zona 2B (sismicità media)
Cl. climatica zona D, 1 571 GG[2]
Nome abitanti colleferrini
Patrono santa Barbara
Giorno festivo 4 dicembre

Storia

Colleferro cominciò a svilupparsi intorno al 1912, con la conversione di una fabbrica per la produzione di esplosivi, infatti le prime case non sorsero nel centro della città, ma presso la stazione ferroviaria Segni-Paliano chiamata, in seguito alla nascita del suo comune, stazione di Colleferro di Colleferro-Segni-Paliano. Leopoldo Parodi Delfino assieme al Senatore Giovanni Bombrini fondarono questa fabbrica di eslosivi, e insieme allo stabilimento, venne creato un centro di case chiamato Villaggio BPD dove famiglie di numerosi operai si trasferirono lì. Colleferro, territorio appartenente all’epoca ai comuni di Valmontone, continuò ad espandersi urbanamente per gli anni venti e trenta, fino a quando non divenne un comune proprio nel 1935. Durante la seconda guerra mondiale la città venne bombardata più volte, con l’obbiettivo di distruggere la fabbrica di esplosivi, e i cittadini cercarono riparo nelle grotte realizzate sotto il Villaggio, chiamati Rifugi. Dopo la guerra la situazione della città si riprese, e lo sviluppo urbanistico continuò a crescere.


Monumenti e luoghi d’Interesse

  • Chiesa di Santa Barbara, la più grande delle chiese di Colleferro, realizzata dall’ingegnere Morandi, si trova al centro della città.
  • Tempietto di Santa Barbara
  • Chiesa di San Benedetto
  • Tempietto di Sant’Anna
  • Chiesa di San Gioacchino, che si trova a Colleferro Scalo, è la chiesa più antica.
  • Chiesa di Maria Santissima Immacolata
  • Chiesa di San Bruno, è la chiesa più recente.
  • Castello Vecchio
  • Rifugi antiaereo di Colleferro
  • Castello di Piombinara.
  • Piazza Italia
  • Piazza Giuseppe Mazzini
  • Piazza Piero Gobetti
  • Piazza della Repubblica
  • Piazza San Benedetto (Quarto Chilometro)
  • Piazza caduti di Nassiriya
  • Piazza Roberto Gaucci
  • Piazza dell’Ospedale

Meteo