Museo del Teatro Argentina a Roma

Museo Auditorium a Roma
25 Gennaio 2014
Palazzo Venezia a Roma
25 Gennaio 2014

Museo del Teatro Argentina a Roma

Museo del Teatro Argentina a Roma

Museo del Teatro Argentina a Roma

Museo del Teatro Argentina a Roma

Il Comune di Roma acquistò nel 1869 dalla famiglia Torlonia , il Teatro Argentina che è sempre stata il più importante teatro a Roma. Risale alla prima metà del Settecento , fu costruito nel 1731 per volere del duca Giuseppe Sforza Cesarini dai disegni di Girolamo Theodoli da Paolo Cappelletti e Nicola Zagaglia, i capi degli artigiani meccanici di San Pietro .

E ‘stato costruito interamente in legno, con l’eccezione delle mura e la scala che sono in muratura.

Il teatro consisteva in una sala a ferro di cavallo per ovvi motivi di visibilità e di acustica, con platea e palchi. C’erano quaranta file di banchi separati dalle spalle degli altri banchi seguendo la forma della stanza. Le 186 balconate erano disposte in sei ordini recanti piuttosto semplice decorazione pittorica sui davanzali delle finestre.

Questo insieme con gli stucchi e le dorature del boccascena e dei bambini che portano festoni dipinti sul soffitto , erano la semplice decorazione della sala . Da allora il teatro è stato oggetto di diversi interventi di manutenzione e restauro .

L’ammodernamento strutturale alla fine del 1960 fu volto ad assicurare la continuazione della vita dell’edificio ed è di particolare interesse . Nel 1913 in occasione di ulteriori lavori di ristrutturazione , per iniziativa del Prof. Cecilia Pericoli Ridofini il Comune ha promosso la creazione del Museo del Teatro Argentina a Roma .

Il Museo del Teatro Argentina a Roma si trova nelle due sale del sottotetto e propone di documentare la storia del teatro stesso seguendo un itinerario in tre sezioni.

Quello topografico riguarda la storia del quartiere in cui è stato stabilito il teatro . “Argentina” deriva dal nome latino ( Argentoratum , l’attuale Strasburgo) città di nascita di Johannes Burckhardt , il famoso Maestro delle Cerimonie Pontificie , che aveva incorporato la torre medievale vicina nella sua residenza .

La seconda sezione del Museo del Teatro Argentina a Roma , la più ricca , espone oggetti legati al teatro originale , come frammenti di tela ( XIX – XX secolo) , i pezzi di decorazioni murali provenienti dal piano terra del teatro ( Novecento ) , il cartone finale della tenda e disegni preparatori per il sipario altrettanto perduto del teatro Apollo di Cesare Fracassini , una caricatura di N. Zagaglia , opere di P.L. Ghezzi e la grande ruota utilizzata nel XIX secolo per alzare il sipario e quinte.

La terza e ultima sezione illustra la vita del teatro dalla performance di apertura del 31 gennaio 1732 dedicata al dramma musicale ” Berenice ” , attraverso bozzetti, locandine e documenti fotografici relativi alle compagnie  permanenti di attori del teatro ( la “Società Drammatica di Roma ” e la” Nuova Compagnia Drammatica del Teatro Argentina) .

E’ anche possibile vedere un antico capriata nel Museo del Teatro Argentina a Roma. Questa l’unica di sinistra degli otto costruita nel 1731 come parte dell’antica copertura del teatro e salvata da numerosi restauri di essere un esempio di tecnica costruttiva Settecento .

[box type=”info” ]

Informazioni e Indirizzo

Indirizzo Largo di Torre Argentina

Orario di Visita Dal Martedi al Venerdi Dalle ore 9.00 alle ore 14.00, il pomeriggio dalle ore 13.00 alle 17.00, La domenica dalle 9.00 alle 14.00

Chiusura Lunedì

Telefono 06 67106018/7

Prezzo € 3,00; concessioni € 1,50

[/box]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *