Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni a Roma

Museo delle Cere a Roma
20 Luglio 2013
Basilicata Terra di Cinema, prossimi appuntamenti allIsola Tiberina
28 Luglio 2013

Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni a Roma

Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni a Roma

 

Il Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni a Roma è stato istituito nel seminterrato del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni, che si trova nel quartiere EUR.

Questo Museo Storico è un ricco itinerario attraverso la storia della comunicazione dal suo inizio, da esperimenti rudimentali allo stato dell’arte delle tecnologie.

Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni a Roma - Cartolina

Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni a Roma – Cartolina

Il Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni a Roma che è diviso in 22 sezioni con circa 4.000 metri quadri di superficie espositiva è stata inaugurata nella sede attuale nel 1982, ma il suo nucleo originario nasce dalla collezione iniziata nel 1878 dal direttore generale dei telegrafi , Ernesto D’Amico .

Ha messo insieme attrezzature e materiali provenienti dagli “uffici telegrafici ” degli antichi stati italiani , le attrezzature e i materiali erano caduti in disuso dopo l’unificazione .

Il percorso della mostra suggestivamente aperta dal ristabilimento di un ufficio postale XIX secolo , ricostruisce la storia del servizio di posta prima della riorganizzazione moderna del settore che si è verificato dopo la proclamazione della Repubblica.

La mostra al Museo Storico inizia con tempi antichi ( con il suo articolato sistema di stazioni di posta, che sono descritti dal celebre Tabula Peutingeriana ) all’età moderna, con cimeli , fotografie e acquerelli che testimoniano l’evoluzione del trasporto pubblico via terra , mare e aria .

Si ritorna al periodo del Regno d’ Italia attraverso una raccolta straordinaria e preziosa di caselle di posta , la più antica provengono da Borgo Cerreto ( PG ), e risalgono al 1633.

Nel Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni a Roma vi sono anche diversi oggetti strani come le armi usate per difendere le carrozze di posta dagli attacchi dei numerosi ladri che hanno agito nel territorio del Regno o il bastone con le campane usate dai messaggeri militari come riconoscimento nelle zone di operazioni belliche .

Il settore dedicato alla meccanizzazione descrive la storia del telegrafo .

Una stazione di lavoro Morse e la cabina radiofonica del Elettra , la barca di Guglielmo Marconi e di laboratorio galleggiante per i suoi esperimenti , sono riprodotte nel Museo .

Alcuni degli oggetti estremamente affascinanti conservati nel Museo Storico comprendono un meccanismo ingegnoso e complicato per la trasmissione delle immagini , la foto – telegrafo , fax ante litteram che risale al 1825 e il piccolo forno per la disinfezione delle lettere in uso tra il XVIII e il XX secolo durante le epidemie e soprattutto pestilenze .

Nel Museo Storico oltre alle ricche sezioni dedicate alla filatelia che i francobolli mostrano , timbri e sigilli dagli stati preunitari alla Repubblica , il museo offre inoltre un’area dedicata alla storia delle radiocomunicazioni e cimeli che ricordano l’inizio della televisione : come · un esempio , il tubo catodico prodotta nel 1940 da Safar di Milano .

[box type=”info” ]

Informazioni e Indirizzo

Indirizzo Viale Europa, 190

Orario di Visita Tutti i giorni 9:00-13:00

Chiusura Sabato e Domenica 1 novembre, 25 dicembre, 1 gennaio, 1 maggio

Telefono 06 54442092; Fax 0654221673

Prezzo ingresso libero

[/box]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *